adt-2000x500-04adt-2000x500-04

Il Trivulzio

Sorto per volontà testamentaria del principe Antonio Tolomeo Trivulzio, il più celebre filantropo milanese del Secolo dei Lumi, il Pio Albergo è una delle pubbliche istituzioni d'assistenza e beneficenza più conosciute e amate del capoluogo lombardo. I motivi che spinsero il Principe a donare i suoi beni per la costruzione di una casa per i poveri e "impotenti per difetto corporale e infermità" a Milano sono in parte personali e in parte legati alla tradizione filantropica familiare dei Trivulzio e dei Borromeo.

Il suo gesto, inoltre, si inserisce in un quadro storico di evoluzione che riguarda l'assistenza pubblica e la beneficenza: un processo avviato dalla riforma di Giuseppe II, figlio di Maria Teresa d'Austria. Il Pio Albergo fu inaugurato il 1 gennaio 1776, quattro anni dopo la scomparsa del Principe, al termine dei lavori di ristrutturazione di quella che, fino a qualche anno prima, era stata la dimora dei Trivulzio, in Via della Signora, nel cuore di Milano. La struttura, che inizialmente ospitava 150 persone in condizione di povertà e impotenza fisica, era organizzata sulla base delle attente disposizioni testamentarie del Principe, che non aveva lasciato nulla al caso. Nel Testamentum, Antonio Tolomeo Trivulzio aveva non solo definito con estrema dovizia e precisione i destinatari della sua opera e le figure che a vario titolo avrebbero dovuto prendersi cura degli ospiti della casa, ma anche gli obblighi di questi ultimi nei confronti di coloro che gli stavano più a cuore: i poveri impotenti.

Oggi la missione del Pio Albergo Trivulzio si avvale delle più moderne strutture, tecnologie e conoscenze applicate alla cura e alla assistenza sociosanitaria, per la tutela della persona. Dopo la fusione del 2003 con un altro ente storico della solidarietà milanese, l'Istituto Martinitt e Stelline, il Trivulzio è diventato una grande Azienda di Servizi per la Persona (ASP), specializzata nella cura degli anziani e nella tutela dei giovani con difficoltà sociali.

Con i suoi servizi, multidisciplinari e all'avanguardia, per le persone anziane non autosufficienti, il Trivulzio rappresenta il più importante polo geriatrico in Italia e uno dei più grandi in Europa. Le comunità alloggio per i minori sono un punto di riferimento fondamentale sul territorio di Milano, un luogo sicuro per l'accoglienza e la crescita dei bambini rimasti senza la protezione dei genitori. Dopo 250 anni, quella struttura tanto voluta dal Principe, continua a essere la casa di tante persone fragili, alle quali offre servizi di assistenza e riabilitazione, sostenendole ogni giorno nel loro svantaggio.

Il Pio Albergo Trivulzio

WWW.ILTRIVULZIO.IT