30 Maggio 2019 - No Comments!

Agli Amici del Trivulzio il premio Rosa Camuna 2019

Ogni anno il premio Rosa Camuna, assegnato dalla giunta regionale nel giorno della Festa della Lombardia (il 29 maggio, in ricordo della battaglia di Legnano del 1176), riconosce “l'operosità, la creatività e l'ingegno di coloro che si sono particolarmente distinti nel contribuire allo sviluppo economico, sociale, culturale e sportivo della Lombardia”. Un riconoscimento che quest’anno è finito nella “bacheca” degli Amici del Trivulzio, che entra a pieno titolo fra le eccellenze lombarde. Questa la motivazione immortalata in una pergamena siglata dal presidente regionale Attilio Fontana e consegnata dall'assessore alle Politiche Sociali Stefano Bolognini nella mani del presidente degli Amici del Trivulzio Marco Zanobio (nella foto di apertura al centro fra Fontana e Bolognini): «Per la generosità, l’impegno e l’amore con cui si prendono cura, ogni giorno, degli ospiti del Pio Albergo Trivulzio. Esempio straordinario di solidarietà, il Comitato Amici del Trivulzio Onlus opera, attraverso iniziative e progetti di raccolta fondi, per donare un giorno migliore alle persone più fragili».

       

«Voglio condividere questo importate riconoscimento», ha chiosato Zanobio, «con tutti i soci, i collaboratori e i sostenitori degli Amici del Trivulzio, nonché con quanti ogni giorno vivono e fanno vivere il Pio Albergo Trivulzio: senza il lavoro di squadra, senza la loro opera non saremmo la realtà che siamo diventati in questi anni. Desidero altresì dedicare il premio agli Ospiti del Trivulzio e agli anziani della nostra città. In questo momento un grande abbraccio non può infatti che andare a tutti i nostri cari anziani con cui ci relazioniamo ogni giorno dentro e fuori dal Pio Albergo; ma mi permetto infine rivolgermi anche ai tanti giovani oggi qui presenti e ai giovani milanesi. A loro, in particolare, vorrei chiedere di tenere - a fianco ai propri sogni - un piccolo spazio da ritagliare per aiutare le persone più in là con gli anni. Scegliete voi le modalità che preferite, ma sappiate che gli anziani hanno tanto da donare: basta un gesto di solidarietà per regalare a loro un sorriso e a voi l'orgoglio e la felicità di aver fatto qualcosa di buono».

Chi volesse conoscere da vicino le attività e le tante iniziative degli Amici può consultare il nostro sito e in particolare la sezione news. 

Qui invece tutte le info per sostenere i nostri progetti partecipando alla charity dinner del 13 giugno oppure destinando agli Amici il 5 per mille dell'Irpef in sede di dichiarazione del redditi.

Published by: Stefano Arduini in News

Leave a Reply